Ciao a tutti, mi chiamo Gianluca Paffarini, sono nato il 2 novembre 1985 ad Assisi (PG) da papà Giancarlo e mamma Graziella. Fin dalla più tenera età ho sentito il bisogno di esprimere la mia arte manifestandola con le costruzioni della lego, quei mattoncini colorati che hanno preso generazioni di piccoli ma anche di grandi. Da allora tempo ne è passato, a cavallo tra il 2001 e il 2002 ho scoperto la mia prima vera vocazione ovvero la poesia, ispirandomi semplicemente alla neve che vedevo scendere fuori mentre ero chiuso all'interno della mia camera. Inizialmente avevo paura, una cosa nuova che tenevo principalmente per me, dove esprimevo le mie emozioni per le prime ragazze che erano rapinatrici dei miei primi sentimenti ma non solo, anche per tutto il mondo che avevo a 360°intorno a me, luna, sole, mare, cielo, stelle, amici, genitori e ogni cosa che passando dentro me sapeva trasmettermi emozioni. Passano gli anni, arriva la maturità e li a poco la mia prima pubblicazione, un piccolo passo di un percorso che segnava la mia vita da anni. Con il tempo la poesia non mi bastava e allora scopro altre passioni, ovvero la fotografia, ereditanto l'hobby da mio padre, la musica, provando ad avere diversi gruppi prima di trovare la stabilità musicale musicando le mie poesie e infine arriva l'ultimo interesse, la politica, una scelta decisa a 23 anni quando ho sentito dentro a me la maturità giusta per affrontare questo campo, cercando di dare il massimo di me stesso. Ma la mia vita non si ferma sono a questo, ho un armadio pieno di sogni, di desideri da realizzare,tra cui quello di aprire una piccola casa editrice, ma oltre i sogni ho la mia vita piena di fantastiche persone che ho vicino a me, sempre al mio fianco disposte a lottare con me contro tutti e contro tutti, ecco una delle cose che ha più valore nella vita e come dico in una mia celebre frase

"La vita è una poesia da scrivere su un foglio bianco
e foglio dopo foglio riempiremo la nostra vita"

Questa frase mi piace perchè foglio dopo foglio è avere persone di cui fidarti, persone vicine su cui puoi contare sempre in ogni momento della tua vita, quella vita che rileggendo le pagine scritte in passato potrebbe fare male ma che non dovrebbe essere così perchè davanti a te hai molte pagine da scrivere e cos'è stato ieri è un bel ricordo ma noi dobbiamo avere la forza, il coraggio di andare avanti in ogni istante, voltare pagina e scrivere ancora un nuovo capitolo della nostra vita. A volte dicono di me che sono un treno in corsa, che quando si lancia difficilmente torna indietro, che ha mille sogni, mille desideri, mille cose da realizzare. Sogni di un bambino? Forse, ma un bambino cresciuto e che ha voglia di vivere ogni giorno intensamente anche quando la vita a volte è dura e difficile perchè la vita è bello per quello è ovvero un percorso difficile dove cresci, maturi giorno dopo giorno, emozione dopo emozione. vita, quella vita che rileggendo le pagine scritte in passato potrebbe fare male ma che non dovrebbe essere così perchè davanti a te hai molte pagine da scrivere e cos'è stato ieri è un bel ricordo ma noi dobbiamo avere la forza, il coraggio di andare avanti in ogni istante, voltare pagina e scrivere ancora un nuovo capitolo della nostra vita. A volte dicono di me che sono un treno in corsa, che quando si lancia difficilmente torna indietro, che ha mille sogni, mille desideri, mille cose da realizzare. Sogni di un bambino? Forse, ma un bambino cresciuto e che ha voglia di vivere ogni giorno intensamente anche quando la vita a volte è dura e difficile perchè la vita è bello per quello è ovvero un percorso difficile dove cresci, maturi giorno dopo giorno, emozione dopo emozione.

 

 


 

 

 

 

 

Facebar